Come Spiare WhatsApp: Dalla A Alla Z

Scopri di più

Saper come spiare su WhatsApp e come difendersi da queste spie sono i due lati della stessa medaglia. L’unico modo, infatti, per garantire un’assoluta protezione da coloro che vogliono carpire le nostre informazioni personali è quello di studiare tutti i metodi a loro disposizione.

Questo è quello che vogliamo proporti in questo articolo: imparare a riconoscere i principali sospettati (ovvero i tre gruppi di utenti che più facilmente si ritrovano a spiare WhatsApp), scoprire come possono farlo e di conseguenza attuare alcuni comportamenti che possono ridurre sensibilmente questo rischio.

come spiare Whatsapp

Vedremo anche quali sono le WhatsApp spy app, ovvero le applicazioni nate per aiutare la spia su WhatsApp, scopriremo le loro funzioni e come vengono installate sul dispositivo bersaglio così da spiare WhatsApp a distanza.

Si tratta di un percorso lungo ed elaborato, per questo cercheremo di renderlo più intuitivo possibile cominciando proprio dagli aspetti legali attorno a questa vicenda.

Cosa Dice La Legge Sullo Spionaggio Su WhatsApp?

Anche se il web sembra essere la terra di nessuno dove tutto è concesso e lecito, potrebbe tranquillizzare sapere che in realtà la legge è particolarmente severa per quanto riguarda le azioni volte alla violazione della privacy delle persone.

Esistono però delle zone grigie all’interno delle quali è possibile muoversi che permettono ad alcune spie di attuare i loro piani, soprattutto se si trovano molto vicino a noi.

Sia che si stia cercando di capire se è lecito usare un determinato programma, sia che si voglia essere certi sui propri diritti, il nostro consiglio è quello di chiedere aiuto a un avvocato o comunque una persona esperta di legge: questi non sono argomenti che possono essere trattati in leggerezza in un articolo online.

Consigliamo questo poiché le persone che desiderano spiare WhatsApp da remoto sono spesso molto vicine a noi. Scopriamole insieme.

spiare Whatsapp

Chi Cerca Un’App Per Spiare WhatsApp E Perché?

Come abbiamo detto in precedenza, è importante determinare quali siano gli utenti tipici che cercano un software spia su WhatsApp. Conoscerli, infatti, ci permette di ottenere numerosi vantaggi, tra cui:

  • Sapere precisamente verso chi dobbiamo volgere la nostra attenzione, in quanto potenzialmente una spia.
  • Sapere quali funzioni cercano nelle varie app (e che trovano risposta in quelle più accreditate).
  • Capire le motivazioni dietro un tentativo di questo tipo e prevenirlo agendo per tempo.

Naturalmente non è possibile creare un elenco completo di tutti gli utenti che desiderano spiare WhatsApp gratis o a pagamento, ma è possibile dividere la maggior parte di questi in tre grandi gruppi.

spia Whatsapp

Il Capo Vuole Monitorare WhatsApp

Cominciamo con un luogo insolito in cui pensare di assistere a dello spionaggio sui social, ma in realtà il mondo lavorativo è pieno di utenti che vogliono esercitare un maggior controllo sui propri dipendenti.

La spiegazione dietro a questo interesse è facile da comprendere: soprattutto nel caso in cui vengano utilizzati dei dispositivi aziendali, il datore di lavoro ha tutto l’interesse a evitare fughe di informazioni, perdite di tempo durante l’orario lavorativo e che il dispositivo non venga utilizzato in modo improprio.

Quindi piuttosto che una semplice applicazione per spiare WhatsApp, il desiderio in questo caso è usare le altre funzioni che sono spesso integrate in questi programmi e di cui parleremo dopo.

Genitori Vs Figli: Come Spiare WhatsApp A Distanza

Ebbene sì: un altro gruppo molto nutrito di utenti che fanno uso di un programma per spiare WhatsApp sono proprio i genitori (o comunque i tutori legali). L’incapacità di avere un confronto diretto con i propri figli non è esattamente un aspetto nuovo di questa generazione.

La differenza di età fa pensare ai ragazzi e alle ragazze che i loro genitori non possano comprendere i loro turbamenti, dimenticandosi che anche i propri “vecchi” siano stati giovani a loro volta.

Ma un genitore difficilmente può lasciar perdere, soprattutto considerate tutte le notizie allarmanti che si sento al giorno d’oggi. Da ragazzi che partecipano a challenge che li sfidano a farsi del male, a ragazze che si sentono schiacciate dopo aver condiviso una foto o un video su Internet.

Per questo alcune persone cercano un modo su come spiare WhatsApp gratis o a pagamento, poiché la sicurezza dei propri figli ha un valore inestimabile.

Applicazioni Per Spiare WhatsApp Usate Dalle Coppie

Ecco a completare il quadro che arriva il terzo gruppo di utenti che si chiede se esiste un’app per spiare WhatsApp gratis.

Se comprendere le ragioni dietro il desiderio di un datore di lavoro ha richiesto un minimo di sforzo di fantasia, nel caso delle coppie legate da un legame sentimentale è abbastanza semplice intuire la ragione per cui un partner o l’altro possa cercare un’applicazione di questo tipo.

Infatti, anche se ci sono casi in cui viene usata per motivi di sicurezza o per individuare il regalo ideale da fare alla fidanzata, spesso la ragione principale è sempre la stessa: il sospetto di tradimento.

Un argomento spinoso che può far nascere discussioni molto poco piacevoli: molto meglio non affrontarlo proprio finché non si hanno prove che confermino o smentiscano i nostri dubbi.

Per fortuna delle coppie, le applicazioni spia offrono funzioni adatte anche a questi casi.

app per spiare Whatsapp

Come Spiare WhatsApp: Il Funzionamento Delle App

Prima di vedere alcuni casi specifici, parliamo velocemente di come funzionano le app spia. Infatti comprendere in che modo queste vengano installate e funzionino è essenziale per imparare a difenderci da esse.

Solitamente è sufficiente andare sul sito ufficiale dell’applicazione, scegliere il sistema operativo del cellulare che andremo a spiare (iOS, Android e altro ancora), effettuare il pagamento (i metodi gratuiti non funzionano e ci espongono a pericoli) e installare l’app sul dispositivo bersaglio.

Dopo questa prima installazione che richiede solo pochi minuti, la spia potrà monitorare il cellulare da remoto senza doverlo più toccare, avendo accesso a tutto ciò che contiene, non solo WhatsApp.

Naturalmente le funzioni cambiano di app in app, per questo ne vedremo insieme alcuni casi specifici.

mSpy: L’App Spia Più Richiesta

Arriviamo quindi a parlare di un nome che probabilmente è il più conosciuto nel settore: mSpy è un’applicazione che riunisce all’interno tutte le funzioni più amate da chi cerca un programma per monitorare WhatsApp e non solo.

programma per spiare Whatsapp

Tra le varie funzioni che possiamo trovare, infatti, ricordiamo:

  • Possibilità di creare delle zone sicure sulla mappa così che se il dispositivo (e di conseguenza la persona che lo porta in tasca) dovesse uscirne, riceveremo una notifica. Ideale per i genitori che possono sapere quando i figli lasciano la scuola e dove vanno, ma anche i partner che vogliono individuare ulteriori spostamenti sospetti dell’amato/a.
  • Blocco di siti internet (ideale su lavoro e in famiglia), telefonate da specifici numeri, determinate applicazioni e molto altro ancora.
  • Controllare tutte le applicazioni dei social media per essere consapevoli di ciò che i vostri cari stanno facendo online.

Tutto questo oltre a un controllo diretto dei social e pressoché tutto ciò che si trovi all’interno del telefono bersaglio.

È facile intuire il motivo per cui mSpy è apprezzata così tanto nel settore e perché goda di così tante recensioni positive.

Spyzie: Un’App Spia Per WhatsApp?

Il punto interrogativo è obbligatorio in questo caso: iniziamo parlando di Spyzie, un’app che prometteva diverse funzioni di spionaggio e che è stata attiva per un lungo periodo di tempo.

Usiamo il passato poiché, da un giorno all’altro, il sito Internet di Spyzie è caduto in disuso: da allora appare un manifesto di lavori di manutenzione che si sono prolungati per mesi, mentre gli utenti sperano che l’app torni online.

Alcune voci sostengono che l’app sia ancora funzionante per coloro che l’hanno ottenuta prima della caduta del sito, ma queste sono da confermare: nel caso fosse vero, sarà necessario aggiungere anche questo programma tra quelli verso cui prestare attenzione, sebbene sia più raro di altri.

FlexiSPY: Monitorare WhatsApp Di Figli E Dipendenti

Al contrario della precedente, FlexiSPY è un’app tutt’ora in funzione ed è riuscita a ritagliarsi una nicchia di utenti abbastanza nutrita grazie alla sua specializzazione nei settori.

Una delle funzioni più caratteristica di questo programma, infatti, è la possibilità di acquistare direttamente un dispositivo sul loro sito che abbia già installata al suo interno l’applicazione spia.

Nessun problema di impostazione, quindi, né bisogno di attuare pratiche di jailbreak o altro ancora: una funzione ideale per chi può permettersi di consegnare il dispositivo al bersaglio, come appunto un genitore o un datore di lavoro.

Difendersi Dalle App Spia

Quanto abbiamo detto fino a questo momento dovrebbe essere sufficiente per capire quali siano gli atteggiamenti da evitare per proteggere il proprio account. Dato che in ogni caso è richiesta una prima installazione, evitate che il vostro telefono passi per mani di altre persone e se è strettamente necessario, assicuratevi che non rimangano soli con il telefono.

Questo, insieme a un controllo del consumo della batteria e della connessione dati, può aiutarci a evitare pericoli di questo tipo.

Un Ultimo Avvertimento Sui Programmi Per Spiare WhatsApp

Molte volte è sufficiente una corretta comunicazione per evitare di usare un programma di questo tipo, ma anche quando non possono essere evitati, è bene utilizzarli nel modo corretto e non abusare delle loro funzioni.